Statuto dell'Associazione

 

TITOLO V – MODIFICAZIONI DELLO STATUTO – REGOLAMENTO - SCIOGLIMENTO
DELL'ASSOCIAZIONE

ART.30 - MODIFICAZIONI STATUTARIE

Le eventuali modifiche da apportare al presente Statuto sono deliberate dall'Assemblea Straordinaria con il voto favorevole di almeno i due terzi dei voti presenti e che rappresentino almeno i due terzi dei voti spettanti a tutti i soci.

ART.31 – REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE

L'Assemblea Straordinaria delibera, con il voto favorevole di almeno due terzi dei voti presenti che rappresentino almeno i due terzi dei voti spettanti a tutti i soci, l'adozione di un Regolamento per l'attuazione delle presenti disposizioni statutarie.
Eventuali modificazioni all'anzidetto Regolamento potranno essere deliberate dall'Assemblea Ordinaria con la maggioranza dei 2/3 dei presenti.

ART.32 – SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE

La messa in liquidazione dell'Associazione può essere disposta dall'Assemblea Straordinaria. La deliberazione relativa dovrà essere approvata con la maggioranza dei quattro quinti dei voti dei presenti, senza tener conto degli astenuti, sempre che rappresentino almeno i due terzi degli aventi diritto al voto.
Qualora tale maggioranza non fosse raggiunta sarà convocata entro i successivi trenta giorni una seconda Assemblea nella quale la proposta di messa in liquidazione si riterrà approvata con la maggioranza dei due terzi dei voti dei presenti, senza tener conto degli astenuti, sempre che rappresentino almeno la metà degli aventi diritto al voto.
L'Assemblea che delibera la messa in liquidazione dell'Associazione dovrà pure provvedere alla nomina di uno o più liquidatori determinando i compiti ad essi affidati e le modalità della liquidazione. Durante la liquidazione resta in carica il Collegio dei Revisori Contabili.
Al termine della liquidazione dovrà esser riconvocata l'Assemblea per l'approvazione del rendiconto finale della liquidazione e, occorrendo, per la specifica devoluzione del patrimonio netto risultante, che dovrà essere destinato ad altre organizzazioni con finalità analoghe, o a fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo eventualmente previsto dalla legge; le deliberazioni relative saranno prese a maggioranza assoluta dei voti dei presenti, senza tener conto degli astenuti. E' comunque escluso qualunque rimborso alle imprese associate.
Con l'approvazione del rendiconto finale di cui al comma che precede l'Associazione s'intende sciolta.

ART.33 – NORME TRANSITORIE E FINALI

Le disposizioni contenute nel presente Statuto entrano in vigore con l'approvazione delle stesse da parte dell'Assemblea Straordinaria.
Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto e nel Regolamento valgono le norme di legge.
Il presente Statuto è interpretato e regolato secondo la legge italiana.